FANDOM


C-17
C-17
Nome C-17
Debutto DBM Manga Pagina 36
Razza Cyborg
Famiglia
  • C-18 (Sorella Gemella)
  • Dr. Gero (Creatore, Deceduto)
Stato Attuale Attivo


C-17 è un Cyborg presente nell'Universo 14.

Il Personaggio Modifica

C-17 è un Cyborg nonché il fratello gemello di C-18.

Aspetto Modifica

C-17 è un Cyborg dai capelli neri e corti, gli occhi azzurri e con indosso un foulard arancione intorno al collo e degli abiti comprendenti una maglietta nera e dei pantaloni azzurri.

Personalità Modifica

Così come sua sorella, prova un enorme ribrezzo nei confronti del Dr. Gero, colui che li ha strappati alla loro vita trasformandoli in Cyborg, tuttavia eseguono comunque i suoi ordini in quanto, essendo Cyborg, devono esistere per uno scopo preciso. A distanza di anni C-17 sostiene di voler uccidere Goku non per il Dr. Gero, ma per desiderio personale. Tiene molto a sua sorella e non esita a vendicarla se le dovesse succedere qualcosa, è anche abbastanza umile da accettare i consigli degli altri. È molto fiero della sua forza e rimane scioccato dalla sua sconfitta per mano prima di Goku e poi delle due Pan. Il fatto che sia stato ignorato da chiunque abbia riparato sua sorella lo irrita molto.

Abilità e Poteri Modifica

C-17 di base è potente quanto Piccolo dopo essersi unito a Dio, tuttavia nel corso degli anni la sua potenza è calata parecchio, in quanto non gli è mai stata fatta nessuna revisione e potrebbe per questo non sopportare una gravità troppo elevata. Infatti nel Torneo secondario è stato sconfitto facilmente dalle due Pan. È probabile che la sua potenza sia tornata quella di un tempo e che sia addirittura aumentata dopo che Babidi dell'Universo 11 ha preso il controllo della sua mente.

Storia Modifica

Passato Modifica

Dopo essersi risvegliato insieme a sua sorella C-18, i due uccidono il Dr. Gero senza pensarci due volte e iniziano a distruggere le città della Terra a causa dell'assenza di Goku, morto a causa di una malattia cardiaca. Gli Androidi cominciano ad attaccare una città: i Guerrieri Z, intervenuti per combatterli vengono sconfitti, nonostante l'arrivo di Vegeta trasformato in Super Saiyan. Gohan e Vegeta cominciano quindi un allenamento nella Stanza dello Spirito e del Tempo per contrastare la minaccia. Durante questo duro allenamento il piccolo Mezzo-Saiyan impara a trasformarsi in Super Saiyan.

Mentre i due Saiyan si stanno allenando nella Stanza dello Spirito e del Tempo i due Androidi attaccano un altro agglomerato urbano. I Guerrieri Z, percependo il Ki dei loro attacchi, si recano a tutta velocità sul posto ma trovano solo un enorme cratere al posto della città. I due ragazzi sono lì, sospesi a mezz'aria vicino a Piccolo che, essendo più veloce, aveva preceduto Crilin, Yamcha e Tenshinhan. Tenshinhan prova a ragionare con loro, ma C-17 gli vaporizza la testa in una frazione di secondo scatenando l'ira dei guerrieri. La loro forza non è abbastanza e vengono surclassati dalla maggiore potenza dei due Cyborg. Crilin per salvare i suoi amici supplica C-18 di risparmiarli e lei, colpita dallo stesso sentimento provato dalla sua controparte dell'Universo 18, persuade C-17 dell'ucciderli, stabilendo invece di eliminarne uno ogni giorno.

Il giorno seguente C-18 e C-17 riescono a trovare la casa di Goku e, quindi, attaccano Chichi e Giumaho. All'arrivo di Crilin e Yamcha il nonno di Gohan è già in fin di vita mentre sua figlia è svenuta. Per salvare Chichi e Giumaho, Crilin e Yamcha distraggono i due Androidi. Il primo a morire è il gigante della Montagna di Fuoco. I due guerrieri rimasti cominciano un lungo scontro contro C-17. Dopo un lungo combattimento Crilin tenta il tutto per tutto lanciando un Kienzan contro il Cyborg che lo devia senza alcuno sforzo sul povero Yamcha. Il discepolo di Muten, vedendo il suo amico ucciso dalle sue stesse mani, si abbandona stremato a terra.

C-18 prova a soccorrere il suo protetto quando il piccolo Gohan, da poco uscito dalla Stanza dello Spirito e del Tempo, arriva infuriato attaccando i due Androidi. Inizialmente in svantaggio perché colti di sorpresa, i fratelli dallo sguardo di ghiaccio fanno in poco tempo valere la propria superiorità, ma quando stanno per dargli il colpo di grazia Piccolo e Vegeta giungono sul luogo, il Namecciano per salvare il bambino che considera come un figlio, il Principe dei Saiyan per scontrarsi con gli Androidi. Ma C-18 e C-17 decidono di non uccidere nessun altro e spariscono nella boscaglia.

C-17TimeChamber

C-17 distrugge la porta della Stanza dello Spirito e del Tempo

Ma solo il giorno seguente C-18 e C-17, osservando la direzione da cui provenivano i Guerrieri Z, trovano il Palazzo di Dio e uccidono Mr. Popo e Jiaozi, per poi uccidere lentamente lo stesso Dio, e di conseguenza anche Piccolo. Poco dopo li raggiunge Vegeta, seguito da Gohan, e mentre C-17 comincia a inseguire il piccolo Saiyan mezzosangue, C-18 inizia un lungo scontro col Principe dei Saiyan. Qualche ora dopo Gohan e Crilin ritornano nel campo di battaglia, una città deserta, dove C-18 ha quasi sconfitto Vegeta, osservati da C-17. Il piano era attirare i due Androidi in uno stesso punto, vicini al nascondiglio di Crilin, ma per il momento Gohan avrebbe dovuto far rinvenire Vegeta con l'ultimo Senzu rimasto. Con un abile trucco riesce ad avvicinarsi a lui e lasciargli il fagiolo, per poi cominciare a combattere con C-17. Poco dopo il Principe subisce l'effetto del Senzu e rinviene, alle spalle di Gohan e dei due Cyborg. Prepara così un Ki Blast concentrato su due dita e lo scaglia alle spalle della ragazza bionda.

Comincia quindi una lunga doppia battaglia, tra i due Super Saiyan ed i due Cyborg, e mentre Gohan cerca di avvicinare i due gemelli, Crilin sempre nascosto comincia a provare ansia, finchè non arriva il momento atteso. I due ragazzi sono vicini. Gohan guarda l'amico e lo incita ad andare. Il ragazzo d'acciaio rapido lancia un attacco energetico a quello che gli è sembrato un telecomando ma la sorella per difendere il suo protetto devia il colpo di C-17. Crilin è spaventato e sorpreso e lascia cadere il telecomando tra le macerie.

VegetavsC-17

Vegeta combatte contro C-17

Gohan e Crilin cominciano a cercare con lo sguardo il telecomando per disattivare i Cyborg, C-17 e Vegeta sono furiosi, uno per paura di essere disattivato e l'altro per il troppo orgoglio che lo aveva portato a disdegnare qualsiasi aiuto nella sua battaglia. C-18 intanto va dall'uomo pelato, per sapere del telecomando ma anche per proteggerlo dal proprio fratello. C-17 e Vegeta cominciano a combattere mentre Gohan cerca il telecomando con lo sguardo. Lo trova, anche grazie all'aiuto di Crilin che distrae la Cyborg, e lo esibisce in aria come un trofeo attirando l'attenzione del ragazzo d'acciaio, che atterra il Pricipe dei Saiyan in poche mosse e si precipita a prendere il telecomando.

Il figlio di Goku lo lascia cadere e C-17 decide di distruggere l'area circostante con una sfera energetica per togliere di mezzo il fastidioso telecomando. Il giovane Saiyan, con uno scatto, riesce a spostare il marchingegno nella tuta dell'amico Crilin, il quale alla fine riesce a premere il pulsante.

Purtroppo non accade nulla ed i due Androidi attaccano Gohan. Intanto Vegeta, che si è appena ripreso, in un barlume di gentilezza verso l'allievo persuade i ragazzi dallo sguardo di ghiaccio dall'uccidere il figlio di Goku, facendoli ragionare su un suo probabile aumento di potenza nella crescita. I due Cyborg decidono di dargli ascolto ma continuano a combattere col Saiyan fino all'esaurimento delle sue forze. Mentre C-17 e Gohan combattono, anche Vegeta e C-18 ricominciano il loro scontro, questa volta alla pari grazie allo Zenkai Power ottenuto dal Saiyan. Purtroppo la resistenza della Cyborg ha la meglio e Vegeta cerca di dare il tutto per tutto sferrando un potentissimo Big Bang Attack. C-18 schiva il colpo e spara un Ki Blast alle spalle del Principe. Quest'ultimo viene salvato da Crilin, che si mette in mezzo e si fa colpire dall'attacco energetico.

Ormai in fin di vita, il piccolo uomo cerca di far ragionare Vegeta, gli dice che la forza di Goku è sempre stata superiore alla sua perchè a differenza del Principe combatteva per coloro che amava. Ma il Saiyan non vuole sentir storie: sua moglie gli ha dato un figlio umano, senza sangue Saiyan, senza coda, e non vuole essere la balia del figlio di Kakaroth. Ma Crilin lo zittisce, suo figlio è Saiyan almeno quanto Gohan, la coda gli è stata tolta alla nascita e Vegeta l'avrebbe vista se solo non fosse rimasto assente. Ma C-18 non dà tempo al Principe di ragionare e lo attacca per vendicarsi di aver ferito a morte il suo protetto. Intanto Gohan sta perdendo le forze e C-17 sta avendo la meglio. Lo colpisce sempre più violentemente finchè la sua aura non si spegne. Si concentra allora su Vegeta ma sua sorella lo ha già sconfitto: è a terra svenuto.

Ma nemmeno questo basta a sconfiggere il Principe dei Saiyan, l'élite dell'élite. Vegeta si rialza più furioso che mai e si prepara a tentare un'ultima tecnica, troppo potente persino per i Cyborg. Si solleva in aria ed allarga le braccia aumentando la sua aura esponenzialmente. Una scarica di fulmini lo circonda. Questa potenza è maggiore proprio adesso, dopo il discorso di Crilin, quando l'ultima cosa a cui ha pensato è Bulma insieme a suo figlio. E per amore per loro resiste al dolore e contina ad aumentare la sua aura. La sfera di fulmini che lo circonda è immensa e C-17 comincia a provare paura. Una paura che lo porta a fermare tutto. Mentre Vegeta porta le mani in avanti per lanciare il potente attacco il Cyborg lo colpisce al cuore con un Ki Blast. Così il Principe dei Saiyan, maestro stratega, l'élite dell'élite, cade. Una serie formidabile di fulmini sembra infine rendere un ultimo omaggio a Vegeta.

I due Cyborg se ne vanno lasciando il campo di battaglia silenzioso, deserto. L'unico che sopravvive è quindi Gohan, che comincia ad addestrare Trunks affinché riesca a distruggere gli Androidi insieme a lui. Durante l'attacco ad una città, i due Cyborg incappano in Mr. Satan, mandato dai Terrestri a fermarli, ma lui dimostra di non essere all'altezza e C-17 e C-18 decidono di divertirsi con lui umiliandolo e poi lasciandolo andare per la pena che gli fa provare. I due Androidi più avanti si scontrano più volte sia con Gohan che con Trunks, e durante una di queste battaglie il figlio di Goku perde un braccio rimanendo mutilato. Gohan decide di provare a vendicarsi attaccandoli in una seconda occasione da solo, durante una battaglia in cui interviene anche Videl in suo aiuto.

Tuttavia nel conflitto la ragazza perde la vita e Gohan, furibondo, riesce a trasformarsi per la prima volta in un SSJ2, sfortunatamente l'energia è troppa e le ferite sono troppo profonde, e per questo il Saiyan perde la vita sotto i colpi di C-17 e C-18. Trunks, unico sopravvissuto dei Guerrieri Z, tenta in un occasione di contrastarli, ma entrambi riescono ad umiliarlo, e così il figlio di Vegeta viaggia due volte nel tempo per avvertire i Guerrieri Z dell'incombente minaccia dei due Cyborg nel tentativo di fermarli nel passato. Dopo essere stato due volte nell'Universo 17, Trunks non riesce a tornare nella sua epoca in quanto ucciso da Cell e, senza più nessuno a fermarli, i due Androidi iniziano lo sterminio dell'umanità.

Mr. Satan prova a fermarli autodistruggendosi davanti a loro, ma i due non si fanno neppure un graffio. In un occasione C-17 e C-18 scovano Bulma mentre si trova nei sotterranei del laboratorio del Dr. Gero e, dopo averla costretta ad uscire allo scoperto, i due Androidi finiscono per risvegliare Cell, una creazione dello scienziato del Red Ribbon ancora in fase embrionale. Cell attacca immediatamente i due, ma C-18 lo polverizza con un raggio energetico dopo che la creatura ha provato a pungerla con la sua coda e subito dopo, insieme al fratello, distrugge tutta l'area circostante eliminando Bulma e polverizzando i resti del laboratorio del suo creatore. Nel corso degli anni C-17 e C-18 finiscono per sterminare l'intera umanità.

Torneo del Multiverso Modifica

Trentaduesimi di Finale Modifica

C-17 I'K'L

Viene annunciata la vittoria di C-17 su I'K'L

C-17 accetta l'invito dei Varga a partecipare al Torneo insieme a sua sorella C-18. Nei Trentaduesimi di Finale combatte contro I'K'L dell'Universo 15: purtroppo l'alieno non è ancora nato al momento dell'inizio del match e la madre chiede di poterlo rinviare, i Varga, soprattutto per antipatia di alcuni verso di lei, non glielo concedono e danno la vittoria dell'incontro a C-17.

Durante la Pausa Pranzo la sorella lo sgrida per aver ucciso l'ultimo cuoco terrestre del loro Universo in quanto C-17 afferma che gli manca il buon cibo. Durante lo scontro tra C-18 e Yamcha dell'Universo 9, C-17 rimane colpito dalla spiegazione del Cyborg maschio riguardo l'inesistenza dell'energia eterna e anche quando la sorella viene inchiodata al suolo dal suo avversario.

Sedicesimi di Finale Modifica

Al termine dei Trentaduesimi di Finale i Varga organizzano una pausa di dodici ore e, durante la cena, C-17 viene visto mangiare insieme a C-18. La mattina dopo il torneo riprende e C-17 cerca di convincere la sorella a tornare nell'arena, anche se non sembra intenzionata a farlo, però alla fine decide comunque di scendere tra gli spalti.

Goku C-17

C-17 viene sconfitto da Goku

Nei Sedicesimi di Finale affronta Goku dell'Universo 18: il Cyborg è felice in quanto può finalmente uccidere il suo avversario e dichiara a Goku che lo farà solo per se stesso e non per il Dr. Gero, ma il Saiyan, dopo essersi trasformato in SSJ, lo stende con un solo pugno vincendo il match.

Ottavi di Finale Modifica

Durante la pausa tra i Sedicesimi di Finale e gli Ottavi di Finale i Varga e i Namecciani utilizzano un set di Sfere del Drago per riportare in vita le vittime del Torneo, dopodiché viene organizzata una cena e, alla sua conclusione, C-17 si reca nella sua stanza per riposare. La mattina successiva C-17 e C-18 ricevono una visita inaspettata da parte di Yamcha dell'Universo 9 che ripropone la sua offerta, ma al posto di ascoltarlo C-17 attacca l'intruso. Durante la mischia si accorge che la sorella C-18 è stata riparata e lui no, e subisce una sonora sconfitta. Dopo essersi lavati, i due Androidi ritornano nell'Arena e il Cyborg rimane sempre più infastidito dal fatto che C-18 si è "misteriosamente" ricaricata durante la notte mentre lui è stato ignorato.

Dopo l'incontro tra Vegeta dell'Universo 18 e Kakaroth dell'Universo 13 si organizza il Torneo secondario, dove C-17 si è iscritto. L'Androide, insieme a Radish dell'Universo 13, deve affrontare Pan dell'Universo 16 e Pan dell'Universo 18, ma, dato che il Saiyan non si presenta, un Varga gli chiede se vuole attendere di trovare un sostituto oppure preferisce combattere da solo, e il Cyborg afferma che lui basterà per battere due mocciose. Ma la sua forza è inferiore alle sue aspettative e subisce un'altra sconfitta umiliante.

Al momento dell'incontro della sorella contro XXI dell'Universo 5, C-17 le fa notare che la strategia suggerita da Yamcha dell'Universo 9 è buona, ma C-18 sostiene di non aver chiesto niente partendo alla carica dell'avversario, anche se poi si blocca a mezz'aria crollando a terra con gli occhi spenti lasciando attonito C-17.

Videl vs C-17

C-17 para un calcio di Videl

Quando poi scopre che è stata disattivata tramite telecomando dall'avversario C-17 prova a scagliarsi contro XXI all'annuncio della sua vittoria, ma Yamcha dell'Universo 9 lo blocca facendogli capire che ha seguito le regole e si offre di andare a recuperarla lui dato che il Cyborg non è ancora stato riparato. Al termine degli Ottavi di Finale Babidi dell'Universo 11 prende possesso della mente dell'Androide e, subito dopo, C-17 entra in azione su ordine del mago ed attacca Videl dell'Universo 16 che tenta di colpirlo con un calcio, ma l'Androide lo para e si dice desideroso di uccidere un altro essere umano.

Curiosità Modifica

  • Nonostante C-17 sia teoricamente forte come Piccolo dell'Universo 18 che si è unito a Dio, adesso dovrebbe essere molto meno potente, secondo la spiegazione di Yamcha durante la sua battaglia contro C-18, tanto che al momento non sarebbe nemmeno in grado di sopportare una gravitàx1000, la stessa che Freezer dell'Universo 8 è riuscito a gestire.