FANDOM


Capitolo 4
0003
Nome Capitolo 4
Durata 24 Pagine
Pagine 72 - 95
Titolo Due Universi sfortunati!


Il Capitolo 4 intitolato "Due Universi sfortunati!" è il quarto Capitolo di Dragon Ball Multiverse.

SintesiModifica

Inizia l'incontro tra Nail dell'Universo 10 e Rikoom dell'Universo 8: Rikoom esegue il suo classico balleto e parte all'attacco; dopo un iniziale scambio di calci e pugni è il membro della Squadra Ginew a prevalere con un Rikoom Kick, ma Nail si rialza quasi subito e, dopo essersi caricato, tempesta l'avversario di calci e pugni e conclude con un Raggio, però l'attacco si limita a ferire Rikoom spaccandogli la Battle Suit come fa notare Vegeta dell'Universo 13.

Subito dopo il membro della Squadra Ginew reagisce con un Rikoom Eraser Gun, il raggio sparato dalla bocca, che distrugge letteralmente un braccio a Nail; pensando di avere la vittoria in pugno Rikoom si distrae e il Namecciano lo colpisce al petto con un doppio Raggio Laser sparato dagli occhi ferendolo gravemente, così Nail ne approfitta per ricrearsi il braccio e colpirlo al collo con un calcio atterrandolo, per poi finirlo con una pedata dritta sul petto col quale Nail conquista la vittoria.

Gohan dell'Universo 18 commenta che è un peccato che Nail non li abbia aiutati contro la Squadra Ginew su Namecc, invece Vegeta si lamenta del perché non fosse venuto ad aiutarli mentre Piccolo lo guarda male.

Cooler Trunks

Cooler tenta di colpire alle spalle Trunks

Il Nono Match vede scontrarsi Trunks dell'Universo 12 e Cooler dell'Universo 8: il Saiyan ride dicendo che Cooler è l'unico della Famiglia che non ha ancora ucciso e, dopo essersi trasformato in SSJ, mostra subito la sua superiorità grazie alla Spada, così il Demone del Freddo lo provoca dicendo che non è in grado di combattere senza, in questo modo Trunks lascia la Spada e Cooler raggiunge la sua Forma di Potenziamento: gli crescono degli spuntoni sulla testa, sulle braccia e sui piedi, gli compare una specie di maschera sulla faccia e gli aumentano i muscoli.

Il Demone del Freddo riesce a colpire il Saiyan con un calcio e poi gli spara dei Ki Blast, ma vengono tutti parati da Trunks sotto lo sguardo stupito di Cooler che decide di sparare così tanti Raggi che quasi colpiscono il pubblico (per fortuna sono protetti da un campo di forza), così il Saiyan si distrae e il Demone del Freddo ne approfitta per tentare di colpirlo a tradimento con la sua stessa Spada, ma Trunks lo para senza problemi e finisce Cooler con un pugno in piena pancia che lo atterra, in questo modo il Saiyan vince l'incontro e sciocca Freezer e Re Cold.

Vegeta Re Vegeta

Vegeta umilia Re Vegeta

Il Decimo Match vede scontrarsi Vegeta dell'Universo 18 e Re Vegeta dell'Universo 10: mentre Trunks informa Gohan che quel Re Vegeta è in realtà il loro Vegeta versione Primitivo, il Saiyan pensa a quando dovrà combattere contro Kakaroth e sale sul Ring; il Saiyan Primitivo, riconoscendolo come il padre di Trunks, si lancia contro Vegeta, ma viene mandato a terra in due secondi e il Saiyan lo schernisce dicendo che lui non è altro che un fantasma di ciò che sarebbe diventato se fosse rimasto sul pianeta che porta il suo nome.

Re Vegeta non prende bene quelle parole e decide di creare una Luna Artificiale e diventare Oozaru (Vegeta dell'Universo 13 ordina a Nappa e Radish di chiudere gli occhi per evitare di trasformarsi anche loro, e la stessa cosa fa l'Ex Re Vegeta ai Saiyan Primitivi), il tentativo è inutile perchè Vegeta lo colpisce prima con un calcio in pieno petto e poi con un Raggio col quale lo spedisce contro la Luna Artificiale distruggendola e mandando KO Re Vegeta, che quindi viene sconfitto e viene proclamato vincitore Vegeta.

Mentre i Saiyan Primitivi sono scioccati dalla sconfitta del loro Re, viene annunciato l'Undicesimo Match che vede scontrarsi Pan dell'Universo 18 e Bardak dell'Universo 10: i Saiyan Primitivi, compreso Re Vegeta, sperano che il padre di Kakaroth salvi il loro onore; la bambina cerca all'inizio di abbracciare il suo bisnonno, ma il Saiyan la allontana, allora Pan colpisce Bardak prima con il bastone e poi con una mossa chiamata "Sasso, Forbici, Carta", infine lo chiude in una presa di sottomissione costringendo il Saiyan ad arrendersi.

Dopo questa umiliante sconfitta, Re Vegeta decide di andarsene insieme al suo popolo.

Eventi PrincipaliModifica

Personaggi ApparsiModifica

Nail (Universo 10)

Rikoom (Universo 8)

Vegeta (Universo 13)

Kakaroth (Universo 13)

Son Gohan (Universo 18)

Vegeta (Universo 18)

Piccolo (Universo 18)

Pan (Universo 18)

Ub (Universo 18)

Trunks (Universo 12)

Cooler (Universo 8)

Freezer (Universo 8)

Gast Carcolh (Universo 7)

Re Vegeta (Universo 10)

Ex Re Vegeta (Universo 10)

Romanesco (Universo 10)

Saiyan

Nappa (Universo 13)

Bardak (Universo 10)

Re Cold (Universo 8)

Radish (Universo 13)

UniversiModifica

Universo 10

Universo 8

Universo 13

Universo 18

Universo 12

Universo 7

Universo 0

CuriositàModifica

  • Nel Capitolo Rikoom afferma di aver massacrato diversi Namecciani nel suo Universo, tuttavia come viene mostrato nei Capitoli Speciali 37 e 38 la Squadra Ginew, pur essendo stata chiamata sul pianeta Namecc da Freezer, non è arrivata in tempo per uccidere qualcuno.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.