FANDOM


Nell'Universo di Dragon Ball, i Saiyan sono una razza aliena immaginaria di fieri combattenti, provenienti dal pianeta Vegeta.

CaratteristicheModifica

Goku

Son Goku, il più famoso Saiyan

AspettoModifica

Simili agli esseri umani, i Saiyan si distinguono da questi principalmente per la presenza di una coda di scimmia fin dalla nascita. Altri particolari fisici di questa razza sono i capelli sparati e indomabili, sempre di colore bruno o nero, che non crescono mai oltre un certo limite, variabile da individuo ad individuo.

È pensiero comune di questo popolo credere che i guerrieri Saiyan di basso livello si somiglino tutti, anche senza che tra due individui scorrano legami di sangue: un esempio è costituito dalla somiglianza incredibile tra Son Goku e Turles, praticamente identici, anche se non vi è alcuna parentela fra i due; anche Goku e Bardak hanno lo stesso aspetto (eccetto la cicatrice sul volto del secondo), ma a differenza di Turles, Bardak è il padre di Goku.

Storia Modifica

I Saiyan sono indigeni del pianeta Plant, che era caratterizzato da una gravità dieci volte superiore a quella Terrestre. Si sono sviluppati insieme all'altra specie intelligente del pianeta, gli Tsufuru, ma molto più lentamente di loro. Mente i piccoli Tsufuru erano già ad un'epoca simile alla nostra, i Saiyan vivevano ancora nelle caverne e gli davano la caccia. Si divertivano a cacciare sia per nutrimento che per divertimento, e a battersi tra di loro anche per motivi futili. Lo studio non era il loro forte, e fino all'epoca moderna la maggioranza non sapeva né leggere né scrivere, anche perché ritenuto inutile in battaglia.

Ogni mille anni nasceva un individuo dotato di sempre più forza e invulnerabilità, che venne battezzato come "Saiyan Leggendario"; duemila anni fa era stato proprio uno di loro, Brasca, ad eseguire per la prima volta la tecnica del volo e dell'emissione di raggi energetici, cosa poi diventata uso comune tra i Saiyan. Più o meno in quell'epoca iniziarono ad instaurare un prototipo di gerarchia sociale: chi era capace di volare e sparare raggi contro chi non lo poteva. I Saiyan più forti e colti si radunarono in quella che diventerà la Capitale, e il più forte di loro diventerà il loro Re.

PoF-Hanasia Stands

Hanasia, una Saiyan

Mille anni fa questo sistema era già ben instaurato, il Re doveva provare costantemente la sua forza, o finiva per essere spodestato. La maggioranza dei Saiyan comuni viveva in villaggi sperduti sulla superficie del pianeta; la loro unica fonte di informazioni erano i cosiddetti "cantastorie", cioè Saiyan veloci che volavano in giro raccontando le novità, per il resto i contatti erano molto sparsi e soprattutto del tipo guerra tra le tribù. I contatti tra Tsufuru e Saiyan si erano ridotti al minimo; nessun Saiyan a parte il Re e il suo consigliere avevano mai avuto un contatto con loro, e anche loro mai di persona, soltanto tramite dispositivi di comunicazione a distanza. Per i primitivi Saiyan gli Tsufuru erano poco più di leggende e fantasmi.

Le cose cambiarono mille anni fa, quando stava per aver luogo la comparsa del nuovo Saiyan Leggendario. Gli Tsufuru si erano già preparati, e notificarono il Re dei Saiyan affinché creasse un'armata, cosa impensabile per i guerrieri solitari, ma l'idea di potersi allenare alla Capitale, e l'aumento dello stato sociale accompagnamento da esso, era troppo interessante. In quell'era ebbe luogo una cosa stranissima; durante una battaglia una giovane Saiyan di campagna empatica si trasformò in quello che noi ora conosciamo come Super Saiyan: Hanasia, colei che affronterà il Saiyan Leggendario Romanesco e diventerà Regina. Con le forze combinate dei Saiyan e degli Tsufuru, e di un aiuto divino, riuscirono ad abbattere Romanesco.

Hanasia SSJ

Hanasia trasformata in Super Saiyan

I pericoli tuttavia non erano finiti: il picco di energia aveva attirato l'interesse di Chilled, uno dei quattro principi dell'Imperatore dei Demoni del Freddo Blizzard. Il Demone attaccò Plant, ma venne ucciso da Hanasia, cosi uno dei suoi fratelli giurò vendetta, Ice Kurima con la sua armata. La battaglia fu lunga e sanguinosa, ma alla fine Hanasia prevalse sull'invasore, ma ormai il suo Pianeta era nel mirino di tutti e passarono all'attacco contro il terzo principe, Frosty. Non si sa come sia andata avanti la storia, ma dato che Plant non venne distrutto, si presuppone che in qualche modo il conflitto finale sia stato evitato e il Pianeta tornò a cadere nel dimenticatoio.

Qualche decina di anni prima dell'inizio della storia di Dragon Ball, i Saiyan iniziarono una guerra civile con gli Tsufuru, e riuscirono ad estinguerli con l'aiuto della Luna Piena e della forma Oozaru. Colui che si era dimostrato come lo stratega più valoroso venne eletto come Re, e il Pianeta venne ribattezzato in suo onore: Vegeta. Inoltre si impadronirono della tecnologica avanzata delle vittime come gli Scouter, e impararono ad usarla. Poco dopo l'imperatore Freezer si interessò della forza dei Saiyan e li usò come soldati per conquistare e ripulire Pianeti interessanti. In questo modo cambiò la mentalità dei Saiyan, ora la cosa che più aveva valore era il rango e la forza combattiva, e si intensificarono i contatti con le altre specie aliene nell'armata di Freezer.

Nappa Vegeta Radditz

Vegeta, Nappa e Radish

Ma, dopo alcuni anni di fedele servizio, l'imperatore si accorse del costante aumento della loro forza combattiva e iniziò a provare un senso di paura, specialmente riguardo al mito del "Super Saiyan". Cosi decise di estinguere l'intera razza; per farlo ordinò a tutte le squadre di radunarsi su Vegeta in un determinato giorno, per poi far saltare in aria il corpo celeste, portando la razza Saiyan vicino alla estinzione: coloro che si erano salvati erano soltanto Kakaroth (Son Goku), Radish, il principe Vegeta, Nappa, Broly e Paragas.

Freezer si tenne al suo servizio come soldati speciali Vegeta, Nappa e Radish, che ignorarono le cause vere della scomparsa del loro Pianeta natale. Molto probabilmente ignorò la sorte di Paragas e Broly. Dopo una ventina d'anni Radish si ricordò di suo fratello Kakaroth che era stato mandato sulla Terra, e lo andò a cercare. Ma al suo arrivo si accorse che Kakaroth/Son Goku aveva dimenticato sia le sue origini che la sua missione e dopo un combattimento brutale i due Saiyan morirono per mano di Piccolo. Un anno dopo gli unici Saiyan rimasti atterrarono sulla Terra e si scontrarono con i Terrestri e il resuscitato Goku, dove anche Nappa trovò la morte. Vegeta riuscì a scappare, ma decise di tradire Freezer per trovare le Sfere del Drago su Namecc, per poi spodestare Freezer. Ma il suo piano non ebbe successo e venne giustiziato dal tiranno, lasciando Goku l'ultimo supposto Saiyan purosangue a battersi con Freezer. Avverando la leggenda Goku si trasformò in un Super Saiyan e lo sconfisse. Vegeta venne riportato in vita con le Sfere del Drago, e in tanti Universi si scontarono con Broly che trovò la morte; da lì in poi lui e Goku rimasero gli ultimi Saiyan in vita, insieme ai loro discendenti mezzosangue Gohan, Goten, Trunks, Bra e Pan.

Indole e Mentalità del Popolo SaiyanModifica

I Saiyan hanno un carattere malvagio e spietato, essendo un popolo amante delle battaglie e quindi sempre in guerra, nonché un grado basso o nullo di conoscenza ed applicazione nei campi scientifici ed artistici. Non danno valore alle relazioni emotive, se non per fare figli. L'empatia é una cosa quasi sconosciuta per loro. Nel passato l'empatica Hanasia era considerata come una "mutazione" o una "pazza", Radish dimostrò almeno alcuni sentimenti per suo fratello, dato che non lo ha ucciso subito e che ha ripetuto la sua richiesta più volte, prima di attaccarlo a morte. Vegeta invece era il più freddo, avendo giustiziato Nappa con le sue mani per essere stato sconfitto da Goku. Inoltre rimase impassibile alla notizia della vera causa delle distruzione del pianeta Vegeta.

Appena un Saiyan nasce, viene valutato in base al suo livello di combattimento. Infatti all'interno del popolo esistono delle caste guerriere nelle quali si rientra fin dalla nascita a seconda della forza. Sono caste molto rigide, tant'è che se un Saiyan considerato alla nascita di infimo livello, incrementa col tempo le sue abilità superando la media, viene sempre ritenuto un guerriero inferiore.

I neonati più deboli vengono spediti su altri pianeti (con abitanti di scarso livello combattivo), con gli ordini di conquistarli e distruggerne il popolo dominante, facendo affidamento anche sulla forza latente in loro che viene sprigionata durante la luna piena.

Sono predisposti al combattimento anche senza un'educazione militare; tuttavia, vivendo in società più civilizzate e pacifiche (come quella terrestre) l'atteggiamento aggressivo e spietato di un Saiyan può essere attenuato se non addirittura annullato (questo è il caso di Goku, che però avendo sbattuto la testa aveva dimenticato di essere un Saiyan).

AbilitàModifica

I Saiyan hanno delle abilità che li rendono una razza più potente di quella Terrestre:

  • La guarigione dalle ferite avviene per essi più rapidamente rispetto ai terrestri;
  • Il loro olfatto é molto più sensibile;
  • Possiedono un'innata predisposizione al combattimento fisico, nel quale sono avvantaggiati per la loro incredibile forza;
  • Hanno una predilezione quasi maniacale per i duelli in cui vengono spinti all'estremo e a volte commettono persino sciocchezze per provocarli. A causa di ciò vengono ritenuti un popolo guerriero, fiero e feroce;
  • Hanno una innata affinità per la loro forza spirituale e possono usarla senza grande fatica, infatti Goku ha imparato la Kamehameha guardandola una sola volta.
  • La loro fame é leggendaria, un Saiyan mangia di più di una dozzina di normali umani;
  • La lunghezza del loro periodo di giovinezza e massima salute è più duraturo di quello degli umani (arrivando a dimostrare 20 anni di meno), in modo da poter essere dei potenti guerrieri e combattere fino ad età avanzata;
  • Quando vengono ridotti in fin di vita a causa di una battaglia ma riescono a sopravvivere, dopo la guarigione aumentano forza, velocità, prontezza di riflessi ed "energia spirituale" (capacità chiamata Zenkai, che li rende quasi unici nell'Universo);
  • Possiedono svariate trasformazioni che aumentano la loro potenza, come la trasformazione nel gigantesco scimmione chiamato Oozaru dopo aver guardato la Luna, comune a tutti i Saiyan a cui non sia stata tagliata la coda, e quella del Super Saiyan, abbreviato SSJ, che va dal primo al terzo livello (solo alcuni Saiyan possono raggiungere questo stadio e la cosa in comune che hanno i vari livelli sono i capelli gialli) i cui livelli sono in successione: Super Saiyan, Super Saiyan Dai Ni Dankai, Super Saiyan Dai San Dankai, Super Saiyan Full Power, Super Saiyan 2 e Super Saiyan 3.
    • L'Oozaru, o "Re delle scimmie", é una trasformazione che si attiva in automatico quando un Saiyan dotato di coda guarda la Luna piena o un corpo celeste simile. Il suo corpo é sensibile a una luce chiamata Onde Blutz, che sono il riflesso della luce solare sulla Luna. Durante la metamorfosi il Saiyan rimane scoperto per alcuni momenti e assume le sembianze di una scimmia coperta di un pelo scuro, fauci impressionanti e occhi rossi, alta almeno dieci metri. In questa forma ritorna alla sua natura primordiale, aggressiva e selvaggia, e attacca tutto quello che gli sta attorno. La sua forza si decuplica raggiungendo valori straordinari; senza un allenamento speciale il Saiyan perde il controllo su sé stesso, ma con l'abitudine riesce ad usare la forma a piacimento. Per fargli perdere questa forma bisogna o tagliargli la coda o far sparire il corpo celeste che ha scatenato la trasformazione.
    • Whos11301824-img407x600-1240881325redo5o38558 - Kopie

      Goku Super Saiyan 1, 2 e 3

      Il Super Saiyan é caratterizzato dai capelli biondi sparati all'insù e gli occhi azzurri-verdi. Inoltre cambia lo sguardo e il carattere che diventa molto feroce, cosa notabile sopratutto in Goku e Gohan. Il combattente è poi circondato da un'aura dorata che sembra una fiamma. Quando si esaurisce le forze o quando si perde conoscenza, la forma si dissolve e si ritorna alla forma base. Un allenamento costante diminuisce il carico sul corpo e l'aggressività, migliorando i guadagni successivi come il Super Saiyan Full Power.
    • Le uniche differenze che esistono tra i livelli di SSJ che vanno dal Super Saiyan al Super Saiyan 2 sono l'intensificazione dell'aura, i capelli ancora più sparati e la comparsa di fulmini; a parte il livello di potenza aumentato, l'aumento dei muscoli per il livello intermedio Super Saiyan Dai San Dankai, con penalizzazione della velocità. Con il Super Saiyan 3 invece i capelli si allungano a dismisura arrivando fino alle ginocchia e spariscono le sopracciglia. Il SSJ3 consuma una quantità eccessiva di energia, per cui può durare relativamente poco tempo.
    • Un Oozaru può essere in grado di diventare SSJ se il Saiyan raggiunge questa forma nel momento in cui è trasformato in scimmione.
    • Esiste un livello di SSJ diverso da tutti gli altri chiamato "Super Saiyan Leggendario" che lo possiede un Saiyan ogni mille anni. Le caratteristiche principali di questa forma sono l'aumento dei muscoli senza penalizzazione della velocità e l'aumento della forza combattiva man mano che passa il tempo. Inoltre più tempo si tiene attiva la trasformazione più si riduce l'aspettativa di vita del Saiyan, anche se ad ogni millennio la durata della vita del Saiyan Leggendario aumenta sempre più.

Altre CaratteristicheModifica

Vegeta Bluets

Vegeta crea la Luna Artificiale per trasformarsi in Oozaru

Alcuni Saiyan, in genere quelli più abili e forti, hanno caratteristiche particolari. Per esempio, essi allenano i muscoli della coda, l'unico punto debole dei Saiyan, che se tenuta stretta con forza li rende deboli.

I Saiyan migliori sono capaci anche di creare lune artificiali, che permettono, in mancanza di una vera luna, di trasformarsi in Oozaru, spendendo tuttavia molta energia e rendendo quindi la trasformazione meno efficace.

Riguardo alla coda, se essa viene persa da bambini è possibile che ricresca spontaneamente almeno una volta, mentre se la si perde da adulti non si può più recuperarla.

Saiyan ConosciutiModifica

Tra i Saiyan conosciuti, oltre a Goku, Bardak e Turles, ci sono anche Vegeta, Radish, Nappa, Re Vegeta, Hanasia, Toma, Seripa, Panbukin, Toteppo, Harik, Paragas, Broly, Kollifum, Saegi, Mahissu, Romanesco, Table, Gerkin, Hatonek, Zukini, Paprika, Brasca, Romanesco Saiyan Leggendario, Regina Hanasia, Nizouki, Corrne, Hartich, Harik, Cétinia, Luberkut, il Saiyan Berserker, Brasca Saiyan Leggendario, Vegeth (Fusione tramite Potara tra Goku e Vegeta), Gogeta (Fusione tra Goku e Vegeta) e Veku (Fusione riuscita male tra Goku e Vegeta).

Caratteristiche dei Saiyan "Mezzosangue"Modifica

I Saiyan possono avere figli con i Terrestri, e questi "mezzosangue" si differenziano dai Saiyan "puri" per le seguenti caratteristiche:

  • Capelli non necessariamente scuri (ad esempio Trunks) che crescono continuamente come quelli dei Terrestri;
  • Una maggiore facilità nell'acquisire grande potenza combattiva fin da bambini, arrivando ad ottenere in breve tempo risultati raggiunti in molti anni dai genitori (alcuni riescono a diventare Super Saiyan già da piccoli);
  • Una minore predisposizione al combattimento rispetto ai genitori purosangue, addirittura assente nel caso di Son Gohan (da bambino);
  • Una maggiore capacità di controllo durante lo stadio di Oozaru, dovuto al fatto che essendo per metà Terrestri sono meno selvaggi e violenti;
  • L'occasionale - anche se non universale - mancanza della coda (ad esempio Son Goten, Trunks, Pan e Bra , anche se potrebbero avergliela tagliata da piccoli per impedire la trasformazione in Oozaru come nel caso della figlia di Vegeth);
  • Una minore efficacia dello Zenkai Power rispetto ai Saiyan puri.

È possibile ipotizzare che in un individuo con sangue "Saiyan" ulteriormente diluito si possano denotare o meno gli aspetti della razza Saiyan: ad esempio, Saiyan "parziali" come Pan ed i suoi discendenti non possiedono alcune delle caratteristiche principali dei Saiyan, ma presentano delle caratteristiche tipicamente terrestri.

Tra i mezzosangue spiccano anche Future Trunks e Gotenks (Fusione tra Goten e Trunks).

Curiosità Modifica

  • Il nome "Saiyan" ("Saiya-jin") deriva dal giapponese "Yasai", ovvero "verdura". Questo fa parte dello schema di nomi dell'autore Akira Toriyama, il quale utilizza sempre parole normali come nomi di personaggi, raggruppati in categorie. Il gioco di parole va avanti nei nomi dei personaggi: Kakaroth-> carota, Vegeta-> vegetali, Nappa-> cavolo in giapponese, Radish-> radicchio, ect.
  • Nella storia canonica c'é un divario nella storia dei Saiyan: in una puntata di "Dragon Ball Z" Re Kaioh del Nord spiega a Goku che gli Tsufuru e i Saiyan si erano sviluppati insieme su Plant/Vegeta, mentre nell'OAV "Dragon Ball Z: Piano per lo sterminio dei Saiyan" e in "Dragon Ball GT" invece viene spiegato che i Saiyan erano arrivati dall'esterno con una nave spaziale. Salagir chiaramente ha optato per la versione di Dragon Ball Z.
  • La parola "Zenkai", che descrive il potenziamento di un Saiyan dopo essersi salvato dalla morte, é un termine creato dai fan. Era comparso come titolo della prima sigla finale di DBZ "Detekoi Tobikiri ZENKAI Pawā!" (esci fuori, incredibile Zenkai Power!), ma in giapponese non veniva mai usato come lo facciamo noi. In verità, nell'originale la capacità speciale dei Saiyan non ha un nome specifico.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.